Loading...
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

 

Cari Presidente e Vice Presidente di Italiafestival,
Eccomi da Bruxelles con una chiamata pre-natalizia per l’azione a voi. Non ho potuto mettere il mio entusiasmo in meno parole …, così qui andiamo:

 

Scrivo a voi prima di tutto ringraziarvi per il vostro impegno lungo un anno e responsabilità comune per l’EFA e la comunità festival. La nostra voce permanente di portare il ruolo delle arti nel mondo di oggi sotto l’attenzione dei responsabili politici consegna i suoi risultati:
  •            50% di aumento del bilancio per le arti in Europa creativa 2020-2027 si propone
  •            Festival hanno un programma destinato con ‘Europa per sagre, feste per l’Europa – EFFE’ a livello europeo
  •            La nostra tavola rotonda annuale con il Commissario UE per la cultura porta un dibattito politico consapevole
  •            I nostri contatti e scambi in Asia e in Africa stanno aprendo nuove forme di cooperazione
  •            560 Alumni oggi hanno partecipato a programmi di formazione di EFA e ha permesso una conversazione globale sui festival di arti
  • Le Arti annuali Festival Summit (per la sua terza edizione nel 2019 a Lisbona) porta a 250 i responsabili del festival insieme di incontro e di scambio
–        
ALE vuole vedere i propri stakeholder cavalcare l’onda dell’innovazione – senza compromettere le tradizioni – in modo che tutti i membri EFA possono esercitare la loro influenza sulla scena internazionale.

 

Oggi, abbiamo raggiungere i vostri colleghi e la vostra rete personale: noi chiediamo, insieme ai nostri soci, a nuovi festival di aderire EFA. Per influenzare la direzione dell’Europa, EFA ha bisogno di una flotta grande e imponente.
Spero che è possibile unire i nostri sforzi, e si può prendere un’ora o giù di lì a pensare che avrebbe bisogno di ottenere il nostro invito. Inviaci i loro contatti, o addirittura avvicinarsi a uno o due colleghi direttamente per diventare un membro di EFA.

 

Gli European Festivals Association (EFA) è la nostra comunità di produttori di festival delle arti. E ‘stata fondata nel 1952 per creare ponti e ridurre la distanza tra i festival. Non solo 88 membri, ma anche 1129 titolari EFFE Label finora così come 560 Alumni dei programmi di formazione del Festival Academy sono parte della comunità festival uniti nella EFA.

 

EFA sta diventando un “Noi” storia, che collega le persone e le organizzazioni attive nel campo della gestione delle arti. E ‘una storia che sta raggiungendo oltre l’Europa, come si sforza di consolidare l’interazione tra continenti, paesi e culture in modo che non ci può essere l’ispirazione reciproca, l’influenza e il confronto. Il contenuto di EFA sta cambiando, in via di sviluppo, che si evolve costantemente per essere un’organizzazione del suo tempo. Abbiamo creato la casa e, insieme con il consiglio EFA, riteniamo che la struttura può essere riempito con più membri, più muscoli.

 

L’arte è fondamentale per le nostre comunità. La bellezza e il significato, l’esaltazione e l’opposizione che sono intrinseche all’arte rendono un settore potenzialmente di guarigione che richiede il nostro impegno. EFA guida il discorso sul valore del festival artistici. Un settore che è così unico e che condivide una miriade di preoccupazioni su    intellettuale, artistico, materiali e livello organizzativo merita una forte organizzazione ombrello che sostiene le iniziative locali e dà festival artistici una voce unificata. Se EFA non esistesse, sarebbe necessario creare.

 

Trovate qui: Unisciti a noi – il nostro invito a Festival con tutti i link ei contatti necessari per l’ulteriore corrispondenza.

 

La ringrazio molto per il vostro contributo – noi siamo qui come sempre con ogni ulteriore guida e sarebbe felice di sentire da voi.

 

Con i miei più calorosi auguri,
Kathrin Deventer
Segretario Generale EFA